Modulistica mediazione

Guida essenziale per l’avvio delle procedure di mediazione presso

L’ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PIACENZA

 1. Le domande di mediazione devono essere depositate, utilizzando l’apposito modulo, e trasmesso esclusivamente, a mezzo PEC all’indirizzo: mediazione@ordineavvocatipc.it. Eventuali variazioni saranno tempestivamente indicate sul sito dell’Ordine.

Analoghe modalità possono essere utilizzate per il deposito della dichiarazione di adesione.

  1. Nella domanda andrà indicato il valore della mediazione da calcolarsi secondo gli artt. 10 e ss. del codice di procedura civile. Si raccomanda quindi di indicare il valore come “indeterminabile” solo quando effettivamente tale.
  1. La data e l’orario del primo incontro vengono fissate dal mediatore e verranno successivamente comunicata alle parti.
  1. Agli incontri di mediazione le parti assistite dal proprio avvocato devono presentarsi personalmente. In caso di impedimento dell’avvocato, questi potrà farsi sostituire da un Collega a conoscenza del fascicolo e comunque dotato dei poteri per dichiarare la volontà di prosecuzione o meno nella procedura.

 5. All’atto del deposito della domanda di mediazione, la parte istante dovrà versare:

a) le spese di avvio stabilite dal Regolamento (attualmente euro 40,00 oltre ad ìva del 22% per mediazioni del valore fino a 250.000,00 ed euro 80,00 oltre ad iva per valori superiori);

b) le spese postali di invio della convocazione (verranno richieste al primo incontro di mediazione). Tale importo non va versato qualora la parte chiamata in mediazione sia fornita di pec e tale indirizzo sia specificato nella domanda;

La parte chiamata è tenuta  a depositare, entro almeno due giorni prima del primo incontro, MODULO DI ADESIONE e VERSAMENTO delle spese di adesione, secondo le modalità indicate nella modulistica

Le eventuali ulteriori spese di mediazione a carico delle parti, in caso di prosecuzione dopo il primo incontro, andranno versate prima della sessione successiva.

I pagamenti potranno avvenire presso la Segreteria dell’ODM con con bonifico bancario a favore del conto corrente con IBAN IT30Z0623012601000031920606 la causale dovrà riportare DATI ANAGRAFICI, RESIDENZA E CODICE FISCALE – CODICE DESTINATARIO o PEC se si tratta di un soggetto con PARTITA IVA) del soggetto nei confronti del quale dovrà essere emessa la fattura). In questa ultima ipotesi la ricevuta del bonifico andrà allegata alla domanda di mediazione o alla dichiarazione di adesione.